foto1
foto1
foto1
foto1
foto1
info@macaboreditore.it
macaboreditore@libero.it

I Nostri Libri

Carrello

Il carrello è vuoto

Login

Leggendo questo primo libro di narrativa della scrittrice rodigina Stefania Donatella Paron, Aspettando che le rondini ritornino (Macabor Editore, 2017), la prima sensazione che si ha è quella di trovarsi di fronte indubbiamente a una narratrice di talento. Undici sono i racconti inseriti nel volume, accomunati tutti da un ritmo narrativo lieve che illumina storie di vita e di memorie mai archiviate definitivamente dall’autrice.

“Iniziava a piovere quel giorno sopra di noi e pioveva ancora, all’incrociarsi delle nostre dita, in una stretta che ci teneva uniti e ci spingeva a respirare come palombari dentro una pausa, una bolla d’aria e a galleggiare convulsi, nella profondità del cielo grumoso, sopra la pesantezza della terra. Infine pioveva leggermente, piano piano, mentre piangevo solo un po’ silenziosamente a inseguire il calpestio ammorbidito dei tuoi passi che ti allontanava da me.”

È questo solo un respiro del libro dove immagini, suoni si muovono con un linguaggio piano, che invita alla lettura, accendendo, nel passaggio del tempo, ricordi bagnati con un loro languore di poesia e rimpianto.

Un libro piacevolissimo, che si legge d’un fiato ma che porta con sé la gioia e l’amarezza di una vita facilmente riconoscibile dal lettore.

FONTE: http://www.ilpopoloveneto.it/notizie/cultura/2017/05/26/41622-macabor-editore-pubblica-libro-racconti-della-scrittrice-rovigo-stefania-donatella-paron

Pin It

pardini di mare e di vita isbnNAZARIO PARDINI : “DI MARE E DI VITA” – Macabor Editore – 2017 – pagg. 68 - € 10,00 –

Il ritmo serrato e melodioso dell’endecasillabo ricama con colorati riverberi pagine di pregiata fattura , vuoi nella forma , vuoi nei contenuti. Un cesello che Nazario Pardini riesce a elaborare con passione , con emozione , con quella spiccata capacità culturale che lo distingue in ogni sua stesura. Così come egli agisce con quella energia logica ed analizzante che si dispiega nei simboli e nelle metafore, variegata da suggestioni ,o da ricordi, che inducono ad un lavorio di scavo e di introspezione. “… nel comporre versi – scrive Sandro Angelucci nella prefazione – si gioca al gioco più serio del mondo. Scrivere è come arrampicarsi a piedi nudi sugli alberi , come correre dietro alle farfalle o cercare di acchiappare una piccola lucertola…. Costruire castelli sulla battigia, vederli franare all’arrivo dell’onda e riempire di nuovo il secchiello di sabbia è propedeutico, è fondamentale.” La presenza sulla scena del Parnaso si illumina di una miriade di poesie , di innumerevoli saggi critici , di contatti corposi , di incisivi programmi in rete , che affermano nel poeta uno stabile punto di riferimento per gli esiti raggiunti e per la evidente rifrazione di un tirocinio poetico quotidiano. Di particolare interesse , in questo volume , la seconda parte , composta da undici stanze, quasi un poemetto , dedicate a Delia , la donna da amare , la musa da corteggiare , la carne da accarezzare , la depositaria delle parole sussurrate “penetranti fra i corpi rosati di cielo”. L’humor che aleggia rincorre con melodia il mare , per ogni suo ondeggiare , per ogni risacca che gonfia e lenisce la malinconia , nel tramonto che lento misura il tempo troppo pigro per chi soffre. Così anche le pressanti preoccupazioni quotidiane hanno stanze musicali nelle emozioni che si tingono di porpora o nelle fantasie che hanno risvolti incandescenti, e la sospensione della scrittura ha il movimento significativo della coagulazione. Il pensiero, amoroso e non, investe l’inesprimibile nel segno della proiezione , nel segno della fantasia che diviene di volta in volta fattura lirica, ove l’io poetante risente il tormento della ricerca e delle corrispondenze.

Antonio Spagnuolo

Pin It

Castrovillari (CS), Protoconvento francescano,Venerdi 12 maggio, alle ore 18,30 

PRESENTAZIONE DEL LIBRO DI EMILIA SIRANGELO

 

Pin It

Paola Musa, Anse di memoria, Macabor Editore, 2017

“Il poema di Paola Musa, Anse di memoria, prende il titolo dai primi versi che ne danno l’avvio («Anse di memoria / sinuose e sfuggenti») e rappresenta un viaggio nelle radici attraverso la finestra della memoria. Perché anse? L’ansa è la curva larga di un corso d’acqua, un meandro ed è in questo meandro – il passato – che Paola rielabora uno scavo personale, prezioso, volto al riconoscimento di una verità, di-svelatasi epifania alla sua autocoscienza. L’elemento dell’acqua – nello specifico il mare, caratterizzato nel poema sia fisicamente sia psicologicamente come un confine quasi invalicabile – rievoca un moto eterno. A tal proposito uno dei fondamenti tematici dell’opera è giustappunto il richiamo circolare anticipato nell’epigrafe tratta dai Quattro quartetti di T.S. Eliot (quinto canto dell’ultimo quartetto): «Non smetteremo di esplorare/E alla fine di tutto il nostro andare/Ritorneremo al punto di partenza/Per conoscerlo per la prima volta»; ebbene tale richiamo di-venterà la quintessenza della ricerca della poetessa. La rete di suggestioni, impressioni, rimandi, ricordi, tessuta fra affondi nel passato e riflessioni sul presente si tradurrà per Musa in una necessaria unità di entrambi, proprio sul leitmotiv eliotiano, perché avvenga la salvezza e non si perda il senso della ricerca stessa.”

Dalla prefazione di Davide Zizza

Fonte http://neobar.net/2017/05/08/paola-musa-anse-di-memoria/

Pin It

Il percorso letterario di Emilia Sirangelo è legato principalmente al saggio letterario. Molte sono state le sue presenze su riviste nel corso di questi anni con interventi puntuali ed esaustivi su alcuni autori italiani del novecento. Sorprende, e anche molto, questo suo passaggio all’ispirazione poetica che segna il suo esordio con questo libro uscito recentemente con Macabor Editore dal titolo Un nuovo giorno.

La prefazione è di Bonifacio Vincenzi che, tra l’altro, scrive che “sensazioni, pensieri, desideri, volontà diventano nella Sirangelo il fuoco di ogni giorno; diventano vita sulla pagina per esorcizzare il dolore, l’angoscia, la paura…

“Ritornare nei convenuti spazi,/luoghi carichi di crepe,/troppe per aver piacere in quello,/troppi tonfi per raggiungere la quiete./Rilevare come nulla è cambiato,/se non in qualche marginale dettaglio,/la sedia sempre lì vicino al vaso,/quel quadro appeso al muro che ti guarda,/il boschivo prato verdeggiante,/l’odore che ti parla dell’assenza,/della intollerabile assenza/ e di una lacerazione.”

Queste ed altre poesie rivelano il sentire di un’autrice che sa cogliere nel fluire dei giorni tutto ciò che la vita dona e nega, nella complessa rete di contraddittorietà in cui si svolgono i rapporti tra gli esseri umani.

Fonte ILPOPOLOVENETO

Pin It

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Cookie Policy


Cookie

I cookie sono piccole porzioni di dati che vengono memorizzate e utilizzate per migliorare l’esperienza di utilizzo di un sito.
Ad esempio possono ricordare temporaneamente le tue preferenze di navigazione per evitarti di selezionare tutte le volte la lingua, rendendo quindi le visite successive più comode e intuitive.
Oppure possono servire per fare dei “sondaggi anonimi” su come gli utenti navigano attraverso il sito, in modo da poterlo poi migliorare partendo da dati reali.

I cookie non registrano alcuna informazione personale su un utente e gli eventuali dati identificabili non verranno memorizzati. Se si desidera disabilitare l’uso dei cookie è necessario personalizzare le impostazioni del proprio computer impostando la cancellazione di tutti i cookie o attivando un messaggio di avviso quando i cookie vengono memorizzati. Per procedere senza modificare l’applicazione dei cookie è sufficiente continuare con la navigazione.

I cookie non sono virus o programmi

I cookie non sono virus o programmi. I cookie sono solamente dati salvati in forma testuale nella forma “variabile=valore” (esempio: “dataAccessoSito=2014-01-20,14:23:15″). Questi dati possono essere letti solamente dal sito che li ha generati, e in molti casi hanno una data di scadenza, oltre la quale il browser li cancellerà automaticamente.

Non tutti i cookie vengono utilizzati per lo stesso scopo: di seguito verranno specificate le diverse tipologie di cookie utilizzati da questo sito web.

Cookie indispensabili

Questi cookie sono essenziali al fine di consentire di spostarsi in tutto il sito ed utilizzare a pieno le sue caratteristiche. Senza questi cookie alcuni servizi non potranno funzionare correttamente.

Performance cookie

Questi cookie raccolgono informazioni su come gli utenti utilizzano un sito web, ma non memorizzano informazioni che identificano un visitatore. Questi cookie vengono utilizzati solo per migliorare il funzionamento del sito web.
Utilizzando il sito l’utente accetta che tali cookie possono essere memorizzati sul proprio dispositivo.

Cookie di funzionalità

I cookie consentono al sito di ricordare le scelte fatte dall’utente (come la lingua o altre impostazioni speciali eventualmente disponibili) e forniscono funzionalità avanzate personalizzate, e possono anche essere utilizzati per fornire i servizi richiesti. Utilizzando il sito l’utente accetta che tali cookie possono essere memorizzati sul proprio dispositivo.

Come gestire i cookie sul tuo PC

Ogni browser consente di personalizzare il modo in cui i cookie devono essere trattati. Per ulteriori informazioni consultare la documentazione del browser utilizzato.

Alcuni browser consentono la “navigazione anonima” sui siti web, accettando i cookie per poi cancellarli automaticamente al termine della sessione di navigazione. Per ulteriori informazioni riguardo la “navigazione anonima” consultare la documentazione del browser utilizzato.

Google Analytics

Questo sito web utilizza Google Analytics, un servizio di analisi web fornito da Google. Google Analytics utilizza i cookies per consentire al sito web di analizzare come gli utenti utilizzano il sito. Le informazioni generate dal cookie sull’utilizzo del sito web (compreso il Vostro indirizzo IP anonimo) verranno trasmesse e depositate presso i server di Google negli Stati Uniti. Google utilizzerà queste informazioni allo scopo di esaminare il Vostro utilizzo del sito web, compilare report sulle attività del sito per gli operatori dello stesso e fornire altri servizi relativi alle attività del sito web e all’utilizzo di internet. Google può anche trasferire queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google. Utilizzando il presente sito web, voi acconsentite al trattamento dei Vostri dati da parte di Google per le modalità ed i fini sopraindicati.

Si può impedire a Google il rilevamento di un cookie che viene generato a causa di e legato al Vostro utilizzo di questo sito web (compreso il Vostro indirizzo IP) e l’elaborazione di tali dati scaricando e installando questo plugin per il browser: http://tools.google.com/dlpage/gaoptout?hl=en

Google Adsense

Questo sito Web utilizza Google AdSense, un servizio per includere la pubblicità di Google Inc. (“Google”). Google AdSense utilizza i cosiddetti “cookie”, file di testo che vengono salvati sul tuo computer e che consentono un’analisi dell’utilizzo del sito Web. Google AdSense utilizza inoltre i cosiddetti Web beacon (grafici invisibili). Questi Web beacon permettono di valutare le informazioni come il traffico dei visitatori su queste pagine.

Le informazioni generate tramite cookie e Web beacon circa l’utilizzo di questo sito (compreso il tuo indirizzo IP) e la consegna dei formati pubblicitari vengono trasmesse a un server di Google negli Stati Uniti e memorizzate lì. Queste informazioni possono essere trasmesse, da Google, ai suoi partner. Google, tuttavia, non assocerà il tuo indirizzo IP con altre tue informazioni memorizzate.

Puoi interrompere l’installazione dei cookie modificando l’impostazione corrispondente nel tuo browser; tuttavia, ti facciamo presente che in questo modo potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità di questo sito. Utilizzando il presente sito web, dichiari di essere d’accordo con l’elaborazione dei tuoi dati da parte di Google ottenuti nel modo e per lo scopo indicati.

Se  hai bisogno di ulteriori informazioni o se hai domande sulla politica della privacy di questo sito ti preghiamo di contattarci via email all’indirizzo info@macaboreditore.it
Facebook